Date un occhio anche ad altri posti dove posto:


Atrent's Blog

Candidatura MuoverMI

versione PDF

(Nota per chi leggerà questa mia presentazione in riunione: ho ridotto all'osso, pregherei di non omettere nulla di ciò che ho scritto, grazie)

Andrea Trentini (http://atrent.it)

Chi sono e cosa faccio

Laureato in Scienze dell'Informazione e PhD in Informatica.

Insegno in Università degli Studi di Milano, Dipartimento di Informatica.

Il corso più interessante che tengo è “Cittadinanza Digitale e Tecnocivismo”: affronta il tema dell'influenza delle tecnologie sull'essere cittadini di un sistema, il nostro, che diventa sempre più digitale.

Mi occupo inoltre di Software Libero (di cui sono un fervente propugnatore), OpenData e Trasparenza.

In tema trasparenza, a proposito dei dati sull'inquinamento dell'aria, ho combattuto per anni con ARPA perché i dati fossero facilmente scaricabili (non lo erano quindi facevo “estrazione” giornaliera dal loro sito), finalmente nel 2018 hanno liberato i dataset e ho potuto quindi creare i grafici aria di tutta la Lombardia (http://arcipelagoareac.it/GraficiARPA) che ora trovate come corollario del libro “Arcipelago Area C” che scrissi con Engelmann.

Esperienze politiche/comitati

Nei primi anni 2000 fondammo il fu Comitato MotoCivismo, che ci diede grandi soddisfazioni nella lotta ai blocchi della Regione Lombardia: scrissi una lettera (http://atrent.it/motoblocchi/lettera.pdf) tecnica che rappresentò l'inizio del mio lavoro coi dati dell'aria. Ottenemmo parecchio, anche portando 1000 moto sotto al Pirellone, di fatto rimandando ai nostri giorni i divieti di circolazione per le moto!

Qualche anno dopo, nel 2011, partecipai (come candidato in lista) alla campagna elettorale dei Radicali (che credevo liberisti e aperti)… purtroppo fu un'esperienza molto deludente, oggi rinnego ogni affiliazione.

Commenti al programma MuoverMI

La mia ispirazione politica è lo “stato minimo”, il contrario di ciò che accade oggi in Italia in cui sia destra che sinistra sono fortemente stataliste.

Del programma di MuoverMI condivido tutto, aggiungerei una particolare attenzione per i motoveicoli che sono salvifici nei confronti del traffico ergo vanno coltivati e incentivati.

La mia estrazione (Software Libero e OpenData) mi porterà, qualora eletto, ad affrontare i problemi della città innanzitutto condividendo informazione (trasparenza, specie sugli aspetti economico/finanziari), rendendo le strutture efficienti (eliminando burocrazia e processi interni farraginosi) e attuando un miglior controllo sulle spese pubbliche (ad esempio verificando la qualità dei lavori pubblici - si pagano solo se sono fatti a regola d'arte).

Candidature

Mi “candido come candidato” per la lista che presenteremo e come membro del Consiglio Direttivo.

Inoltre mi offro come gestore della piattaforma web che dovremo realizzare, a condizione (è sempre stato il mio caldo consiglio) che si passi a GNU/Linux + Wordpress o DokuWiki (che sono due Content Management System standard e molto usati), in caso si decida di rimanere sulla piattaforma attuale (Windows + sistema fatto ad hoc non manutenibile nè gestibile se non da chi lo creato) non posso aiutare.

2019/11/11 12:01 · atrent

Rispondere ai call center

search?q=&btnI=lucky


E' un po' di tempo che cerco un sistema per (auto)rispondere ai call center e ai numeri sconosciuti che mi chiamano spesso sul cellulare…

Avevo pensato di trovare/realizzare un'app per il cellulare che autorispondesse con un messaggio registrato, ma, CAZZAROLA, Android NON permette l'accesso al canale audio durante una chiamata da parte di altre app (WTF?!?).

L'ideale vero (e molto perverso e divertente) sarebbe mettere in piedi un centralino risponditore (Asterisk/ecc.) che mandi il malcapitato call center chiamante in un dedalo di “prema le ultime cifre di PI greco per comunicare con la persona desiderata” e simili ;-)

La soluzione attuale, molto semplice da implementare, che ho messo in piedi è:

  • ho un numero landline in più che non uso (mi serve solo la connessione dati, ma il provider fornisce anche un nr. fisso) a cui è connesso un bellissimo FritzBox router recente
  • il FritzBox fornisce la segreteria telefonica digitale, permettendo anche il solo play di un messaggio
  • dal cellulare ho attivato la redirection on no answer su questo numero
  • l'effetto netto è che se io non rispondo al cellulare chi chiama viene rediretto sulla segreteria di casa (secondo numero, non usato come landline, il mio numero di casa vero è un altro)
  • il messaggio recita: “Al momento non posso rispondere oppure la vostra chiamata proviene da un numero sconosciuto, nel primo caso vi ricontatterò appena possibile, nel secondo caso potete mandarmi un SMS o una mail a XXX specificando il motivo della vostra chiamata, grazie”.
  • NON ho attivato una vera segreteria perché la redirezione è a mio carico per cui non ho intenzione di buttar via minuti per lasciare attaccare un call center alla mia segreteria telefonica

2017/11/25 11:46 · atrent · 0 Comments

Describe your sex life using Star Wars quotes...

search?q=&btnI=lucky


Ho commentato un post su 9GAG…

Il video a cui mi riferisco


2017/01/10 14:01 · atrent

Fertility day...

2016/09/02 08:17 · atrent

Dollaristi Anonimi

search?q=&btnI=lucky


Sì, sono anch'io membro del club “Fregati da Dollar Rent-a-car” ;-)

Capita prima o poi di prendere una fregatura, racconto qui la mia per lasciare traccia ad altri che magari eviteranno di cascarci.

Qualche tempo fa sono stato in USA, ho preso volo + auto su Expedia (li cito perché anche se fanno da broker dovrebbero fare un minimo di controllo sui subfornitori…)

Il problema l'ho avuto con l'auto, noleggiata presso “Dollar Rent-a-car”, spoiler alert: EVITATE TALE AZIENDA SE POSSIBILE!

All'arrivo a LAX mi reco (btw, in TAXI poiché lo shuttle non è mai arrivato) agli uffici della Dollar per ritirare la vettura.

Al bancone mi presentano un contratto di noleggio DIVERSO (nelle opzioni) da quello che avevo comprato presso Expedia.

Hanno aggiunto le opzioni “PAI/PEC” e “Prem Road Serv” per una cifra attorno ai 500$.

Chiedo lumi all'impiegata che mi risponde seccata che quelle opzioni erano “MANDATORY” (obbligatorie) e che dovevo firmare.

Lì per lì la stanchezza del viaggio non mi ha permesso di controbattere quindi, purtroppo, ho firmato.

Ergo ho pagato quasi 500 euro in più rispetto al previsto, successivamente, a mente fresca, ho cercato in rete e ho scoperto che Dollar mette in atto questa “tecnica di pressione” (cioè dire ai clienti che le opzioni sono obbligatorie) spessissimo, approfittando proprio della stanchezza o della poca dimestichezza dei turisti con la burocrazia del noleggio USA.

Ovviamente ora aggiungerò il mio feedback a Dollar su Google/Tripadvisor/etc, per quello che vale.

Ora ho aperto un reclamo anche su Expedia, posterò qui eventuali risposte.

Ecco il responso di Expedia, CVD:

Gentile Signor Trentini, Le scriviamo in merito al numero di itinerario Expedia XXXXXXX relativo al noleggio auto con Dollar a Los Angeles. Il costo extra da Lei contestato e pagato direttamente alla Compagnia di noleggio si riferisce ai servizi extra da Lei stipulati al momento del ritiro dell’auto. Come da contratto da Lei inviato e firmato in loco, gli optionals indicati quali facoltativi e da Lei accettati corrispondono al costo extra da Lei pagato. Il costo del noleggio era prepagato con Expedia quindi non risulta menzionato nel contratto in quanto non trattasi di optional. Pertanto non siamo nella posizione di effettuare alcun rimborso a Suo favore. Cogliamo l’occasione per porgere Cordiali saluti Elisabetta Servizio Clienti Expedia.it email: servizioclienti@support.expedia.it


2016/06/27 15:20 · atrent