Date un occhio anche ad altri posti dove posto:


Atrent's Blog

Home network vs. coronavirus

In questo (brutto) periodo vedo la performance si rete scendere progressivamente…

Ho una VDSL 30d/10u (FTTC, ma sono lontano dal cabinet) quindi già di per se non un gran che, se poi aggiungiamo il fatto che ormai tutti devono lavorare da casa possiamo capire la mia preoccupazione e il mio intento di aumentare banda e resilienza.

Dato che ho una sim (solo dati, con 10GB/mese di datacap) che uso poco o nulla ho pensato di dedicare un telefono a farmi da “rete di sicurezza” sia come AP portatile sia come ridondanza per il mio router di casa.

Il mio router di casa (un Linksys WRT1900AC) fa girare OpenWrt (oggi alla versione 19.07.1) da sempre e scartabellando nella documentazione si scopre che supporta usb tethering:

https://openwrt.org/docs/guide-user/network/wan/smartphone.usb.tethering

Quindi ho banalmente seguito quelle istruzioni collegando il telefono alla porta usb e attivando su Android il tethering usb, openwrt si accorge subito del device.

In /etc/config/network ho aggiunto:

config interface 'awan'
	option proto 'dhcp'
	option ifname 'usb0'
	option metric '1000'

(metric alto per far preferire quella “standard” eth1 nel mio caso)

Per attivare il load balancing (cioè il bilanciamento nell'uso delle due reti “cellulare” e “cavo”) si usa ad esempio il package 'mwan3' che gestisce il bilanciamento per connessione (e non per pacchetto). Il file di configurazione è /etc/config/mwan3, il mio è:

config interface 'wan'
	option count '1'
	option timeout '2'
	option down '3'
	option up '8'
	option reliability '1'
	list track_ip 'atrent.it'
	option initial_state 'online'
	option family 'ipv4'
	option track_method 'ping'
	option size '56'
	option check_quality '0'
	option failure_interval '5'
	option recovery_interval '5'
	option enabled '1'
	option max_ttl '60'
	option interval '10'

config interface 'awan'
	option reliability '1'
	option count '1'
	option timeout '2'
	option interval '10'
	option down '3'
	option up '8'
	list track_ip '192.168.42.129'
	option enabled '1'
	option initial_state 'online'
	option family 'ipv4'
	option track_method 'ping'
	option size '56'
	option max_ttl '60'
	option check_quality '0'
	option failure_interval '5'
	option recovery_interval '5'

config member 'wan_m10_w10'
	option interface 'wan'
	option metric '10'
	option weight '10'

config member 'awan_m20_w20'
	option interface 'awan'
	option metric '20'
	option weight '20'

config policy 'wan_only'
	list use_member 'wan_m10_w10'

config policy 'awan_only'
	list use_member 'awan_m20_w20'

config policy 'balanced'
	list use_member 'wan_m10_w10'
	list use_member 'awan_m20_w20'
	option last_resort 'unreachable'

config rule 'default_rule'
	option dest_ip '0.0.0.0/0'
	option use_policy 'balanced'

config globals 'globals'
	option local_source 'none'

Ovviamente questa config va adattata alla vostra situazione… (cfr. doc di 'mwan3' https://openwrt.org/docs/guide-user/network/wan/multiwan/mwan3)

Funziona, qualche megabit lo “aggiungo” (non si somma al preesistente, ma delega alcuni flussi al secondario!) e ho aumentato la robustezza: se la FTTC cade posso usare il canale di emergenza in automatico, mwan3 si accorge che un canale non va e redirige tutto su quello che va.

Ultima nota: disattivare il wifi sul cellulare se per caso lo avete normalmente collegato al wifi di casa, altrimenti il cellulare tenta di usare il wifi di casa per… fornire rete al router wifi di casa ;-)

Se non volete configurare editando i file potete installare il package 'luci-app-mwan3' che vi aggiunge una pagina di gestione in 'luci'.

N.B. purtroppo ho dovuto cambiare la mia rete interna da 192.168.42.0/24 (42 è la risposta!) a 192.168.142.0/24 perché Android usa 192.168.42.0/24 per l'USB tethering (e mi pare 43 per il wifi tether e 44 per il Bluetooth tether) hardcoded non modificabile (almeno io non ho trovato come modificarlo).

2020/03/23 11:38 · atrent · 0 Comments

Candidatura MuoverMI

versione PDF

(Nota per chi leggerà questa mia presentazione in riunione: ho ridotto all'osso, pregherei di non omettere nulla di ciò che ho scritto, grazie)

Andrea Trentini (http://atrent.it)

Chi sono e cosa faccio

Laureato in Scienze dell'Informazione e PhD in Informatica.

Insegno in Università degli Studi di Milano, Dipartimento di Informatica.

Il corso più interessante che tengo è “Cittadinanza Digitale e Tecnocivismo”: affronta il tema dell'influenza delle tecnologie sull'essere cittadini di un sistema, il nostro, che diventa sempre più digitale.

Mi occupo inoltre di Software Libero (di cui sono un fervente propugnatore), OpenData e Trasparenza.

In tema trasparenza, a proposito dei dati sull'inquinamento dell'aria, ho combattuto per anni con ARPA perché i dati fossero facilmente scaricabili (non lo erano quindi facevo “estrazione” giornaliera dal loro sito), finalmente nel 2018 hanno liberato i dataset e ho potuto quindi creare i grafici aria di tutta la Lombardia (http://arcipelagoareac.it/GraficiARPA) che ora trovate come corollario del libro “Arcipelago Area C” che scrissi con Engelmann.

Esperienze politiche/comitati

Nei primi anni 2000 fondammo il fu Comitato MotoCivismo, che ci diede grandi soddisfazioni nella lotta ai blocchi della Regione Lombardia: scrissi una lettera (http://atrent.it/motoblocchi/lettera.pdf) tecnica che rappresentò l'inizio del mio lavoro coi dati dell'aria. Ottenemmo parecchio, anche portando 1000 moto sotto al Pirellone, di fatto rimandando ai nostri giorni i divieti di circolazione per le moto!

Qualche anno dopo, nel 2011, partecipai (come candidato in lista) alla campagna elettorale dei Radicali (che credevo liberisti e aperti)… purtroppo fu un'esperienza molto deludente, oggi rinnego ogni affiliazione.

Commenti al programma MuoverMI

La mia ispirazione politica è lo “stato minimo”, il contrario di ciò che accade oggi in Italia in cui sia destra che sinistra sono fortemente stataliste.

Del programma di MuoverMI condivido tutto, aggiungerei una particolare attenzione per i motoveicoli che sono salvifici nei confronti del traffico ergo vanno coltivati e incentivati.

La mia estrazione (Software Libero e OpenData) mi porterà, qualora eletto, ad affrontare i problemi della città innanzitutto condividendo informazione (trasparenza, specie sugli aspetti economico/finanziari), rendendo le strutture efficienti (eliminando burocrazia e processi interni farraginosi) e attuando un miglior controllo sulle spese pubbliche (ad esempio verificando la qualità dei lavori pubblici - si pagano solo se sono fatti a regola d'arte).

Candidature

Mi “candido come candidato” per la lista che presenteremo e come membro del Consiglio Direttivo.

Inoltre mi offro come gestore della piattaforma web che dovremo realizzare, a condizione (è sempre stato il mio caldo consiglio) che si passi a GNU/Linux + Wordpress o DokuWiki (che sono due Content Management System standard e molto usati), in caso si decida di rimanere sulla piattaforma attuale (Windows + sistema fatto ad hoc non manutenibile nè gestibile se non da chi lo creato) non posso aiutare.

2019/11/11 12:01 · atrent

Rispondere ai call center

search?q=&btnI=lucky


E' un po' di tempo che cerco un sistema per (auto)rispondere ai call center e ai numeri sconosciuti che mi chiamano spesso sul cellulare…

Avevo pensato di trovare/realizzare un'app per il cellulare che autorispondesse con un messaggio registrato, ma, CAZZAROLA, Android NON permette l'accesso al canale audio durante una chiamata da parte di altre app (WTF?!?).

L'ideale vero (e molto perverso e divertente) sarebbe mettere in piedi un centralino risponditore (Asterisk/ecc.) che mandi il malcapitato call center chiamante in un dedalo di “prema le ultime cifre di PI greco per comunicare con la persona desiderata” e simili ;-)

La soluzione attuale, molto semplice da implementare, che ho messo in piedi è:

  • ho un numero landline in più che non uso (mi serve solo la connessione dati, ma il provider fornisce anche un nr. fisso) a cui è connesso un bellissimo FritzBox router recente
  • il FritzBox fornisce la segreteria telefonica digitale, permettendo anche il solo play di un messaggio
  • dal cellulare ho attivato la redirection on no answer su questo numero
  • l'effetto netto è che se io non rispondo al cellulare chi chiama viene rediretto sulla segreteria di casa (secondo numero, non usato come landline, il mio numero di casa vero è un altro)
  • il messaggio recita: “Al momento non posso rispondere oppure la vostra chiamata proviene da un numero sconosciuto, nel primo caso vi ricontatterò appena possibile, nel secondo caso potete mandarmi un SMS o una mail a XXX specificando il motivo della vostra chiamata, grazie”.
  • NON ho attivato una vera segreteria perché la redirezione è a mio carico per cui non ho intenzione di buttar via minuti per lasciare attaccare un call center alla mia segreteria telefonica

2017/11/25 11:46 · atrent · 0 Comments

Describe your sex life using Star Wars quotes...

search?q=&btnI=lucky


Ho commentato un post su 9GAG…

Il video a cui mi riferisco


2017/01/10 14:01 · atrent

Fertility day...

2016/09/02 08:17 · atrent